Notizie
Facoltà

Architettura, laurea honoris causa a Wim Wenders

Cerimonia nell'aula magna del Palazzo Centrale: "Con ogni sua opera, il regista tedesco ha notevolmente contribuito alla sensibilità per l'ambiente"

 
 
11 ottobre 2010
Wenders hc 01.jpg
La cerimonia solenne per il conferimento della laurea honoris causa in Architettura a Wim Wenders si è svolta in un clima di profonda mestizia per la scomparsa, avvenuta venerdì 8 ottobre, del preside della facoltà di Architettura di Siracusa, prof. Giuseppe Dato, ordinario di Tecnica e pianificazione urbanistica.

Wenders hc 02.jpg
Per questo motivo, l'Università ha messo da parte il cerimoniale ufficiale, i docenti non hanno indossato la toga, e il rettore Antonino Recca ha aperto la seduta facendo osservare un minuto di silenzio in memoria del prof. Dato, di cui ha ricordato l'intensa scientifica e didattica e sorpattutto lo straordinario impegno per la crescita della facoltà di Siracusa, che ha guidato nell'ultimo triennio.

Wenders hc 03.jpg
Come ha giustamente sottolineato la facoltà di Architettura - ha spiegato Recca, citando i più famosi e significativi film di Wenders - "molte sue immagini non solo hanno una straordinaria forza espressiva, ma segnalano un particolare legame con l'architettura stessa, un legame che si concretizza in un modo tutto personale di catturare gli spazi, le città, i luoghi. Nel conferire il più prestigioso riconoscimento accademico al regista Wenders, lo ringraziamo per averci offerto, attraverso la sua filmografia, immagini di luoghi che appartengono al nostro sentire, e al sentire 'universale' e segnano il rapporto con l'architettura".

Wenders hc 04.jpg
La facoltà di Architettura aveva proposto il conferimento della laurea specialistica honoris causa in Architettura a Wenders "per averci offerto, attraverso le sue opere, immagini di luoghi che mettono in evidenza il rapporto con l'architettura ed investono il 'saper vedere' - condizione propedeutica per la realizzazione dell'architettura e per la sua capacità di coinvolgimento".
Wim Wenders, con ogni sua opera, ha notevolmente contribuito alla sensibilità per l'ambiente, alla sua protezione e alla valorizzazione di aspetti oggi alquanto compromessi, arricchendo così l'immaginario architettonico, da non riferire a personalistiche fantasticherie, ma ad oggettive realtà territoriali.

Wenders hc 05.jpg
La redazione del Bollettino d'Ateneo partecipa al lutto dei familiari del prof. Dato e della facoltà, limitando all'essenziale la cronaca della manifestazione, con la pubblicazione di alcune immagini della cerimonia e, in allegato, dei testi della laudatio del prof. Carlo Truppi e la lectio del regista Wenders.